10 consigli per l’acquisto di un’assicurazione di viaggio

Che tu ti stia preparando per un viaggio vacanza in Thailandia o sia un espatriato da diversi anni, è probabile che qualche volta avrai bisogno di assistenza sanitaria.

Sebbene il costo delle cure in Thailandia sia generalmente accessibile alla maggior parte degli stranieri, le spese mediche possono essere ancora piuttosto elevate.

Ciò è particolarmente vero per interventi importanti come un intervento chirurgico di bypass cardiaco, che può costare fino a 40 mila Euro !

Per evitare di pagare il prezzo pieno delle cure mediche, avere un’assicurazione sanitaria di viaggio con la giusta copertura è quindi fondamentale.

Quando si tratta di trovare la migliore assicurazione sanitaria di viaggio per la Thailandia ti basta dare un’occhiata alla pagina che confronta le migliori assicurazioni di viaggio per la thailandia.

10 consigli per assicurazione viaggio

Consigli utili per l’acquisto di un’assicurazione sanitaria di viaggio per la Thailandia:

 

1. Reputazione aziendale

Questa è probabilmente la considerazione più importante in termini di accordo. Non vuoi farti fregare, punto. In questo caso, probabilmente è meglio andare con un’azienda più grande con una comprovata esperienza di copertura, piuttosto che con una con tariffe bassissime e una manciata di dubbie testimonianze personali.

2. Servizio clienti

Hai bisogno di una risposta alle tue domande senza in modo chiaro ed esaustivo. Non vuoi essere dubbioso su questioni critiche. L’azienda deve essere disponibile regolarmente, preferibilmente 7 giorni su 7. Vuoi che il personale sia professionale e comprensivo delle tue esigenze.

Hai bisogno di consulenti multilingue (preferibilmente in italiano) che offrono supporto 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

Vuoi che venga intrapresa un’azione. Vuoi che il personale sappia quale potrebbe essere la tua situazione e che un membro della famiglia o un amico intimo chiami per tuo conto in caso di emergenza. Alcune aziende sono migliori di altre nel servizio clienti: soddisfa le tue esigenze.

3. Il tuo stile di vita/abitudini

Abbiamo tutti dei vizi, la vita è davvero più piacevole con i vizi. Ma provate a dire all’assistenza della compagnia di assicurazione sanitaria che fumate due pacchetti di sigarette al giorno e bevete una bottiglia di whisky al giorno… hmmmm.

Quando lo scopriranno, aumenteranno i tuoi costi premium per l’accesso e ti verrà chiesto se usi prodotti con tabacco.

Nel gioco delle assicurazioni, le tue abitudini personali, che potrebbero causare potenziali rischi per la salute, propongono un rischio. Una passione per il tabacco, l’alcol o le droghe ricreative potrebbe aumentare il costo dell’assicurazione sanitaria. Considera di rinunciare prima di ottenere un preventivo.

4. Condizioni mediche preesistenti

Una cosa da sapere qui è che condizioni preesistenti, ovvero malattie o lesioni che hai già o che hai avuto in precedenza, sono generalmente escluse dalla copertura assicurativa sanitaria.

Tuttavia può essere negoziata con un numero selezionato di assicuratori, ma di solito si applicano restrizioni (ad es. periodi di attesa o caricamenti – premi aggiuntivi).

5. Come verranno gestiti i reclami

Devi coprire immediatamente il conto in ospedale. Ti sei appena incasinato la caviglia su una brutta finitrice a Bangkok (un evento comune per gli incauti). Sei al telefono cercando di estrarre la tua richiesta. Allora, come funziona per te ?

Abbiamo tutti sentito storie dell’orrore di compagnie assicurative che non pagano i sinistri in Thailandia. Quindi una parte importante dell’accordo è essere in grado di ottenere il tuo aiuto quando ne hai bisogno. Ecco perché si chiama assicurazione.

Trova un’azienda che gestisca i reclami in modo semplice, non importa dove ti trovi. Ciò significa poter chiamare alle 3 del mattino da in paesello sconosciuto e avere assistenza. Anche in questo caso, i confrontare queste opzioni incluse nella polizza assicurative sono importanti.

6. Inclusione ospedaliera: cure ospedaliere/ambulatoriali

Ci sono una serie di scenari che possono verificarsi una volta che ti sei infortunato all’estero. Potresti considerare quali sono le più probabili.

Sei il tipo di persona che si sente più sicuro se ricoverato in ospedale, oppure sei il tipo a cui basta una medicazione e qualche benda per uscire il prima possibile perché odi gli ospedali.

È importante ridurre al minimo la tua esposizione se hai lo sfortunato caso di dover essere ricoverato in ospedale in un paese straniero. Anche se non pianifichiamo mai un incidente, è sempre meglio peccare per eccesso di cautela in termini di copertura ospedaliera. Non vuoi rovinarti la vita per pagare spese ospedaliere.

La stessa regola vale per le cure ambulatoriali se abbiamo bisogno di vedere un medico locale in un paese straniero. Non puoi pianificare quando avrai bisogno di un medico, quindi assicurati di avere una copertura sufficiente. La maggior parte delle volte, la copertura aggiuntiva è solo di pochi dollari in più, che sono soldi ben spesi.

7. Copertura del paese di origine: coprono i viaggi di rimpatrio e per quanto tempo ?

Controlla sempre se avrai bisogno o meno anche della copertura assicurativa del paese di origine. Potrebbe essere necessario lasciare la Thailandia per alcuni mesi o essere rimandato a casa inaspettatamente dal lavoro; il tuo visto potrebbe scadere, oppure potresti aver bisogno del supporto della tua famiglia e dei tuoi amici e devi volare via rapidamente.

In caso di problemi più “brutti”, controlla se la compagnia di assicurazioni coprirà il costo del biglietto aereo se accade il peggio. Non vorresti caricare la tua famiglia già in lutto con il conto per riportare la tua salma a casa in aereo.

8. Cure odontoiatriche e vista

Ci sono così tante persone che viaggiano specificamente in altri paesi perché presumono che le loro cure dentistiche siano più economiche. È vero. Beh, per lo più vero…

Alcune persone sono più astute nell’assistenza che ricevono rispetto ad altre. Ammettiamolo, stai ancora leggendo questo perché vuoi essere informato.

Le cure dentistiche sono spesso economiche in Thailandia, ma le cure oculistiche non lo sono e la maggior parte delle polizze assicurative di base non copre nessuna di queste questioni.

Ci sono nicchie di assicurazione sanitaria di viaggio che soddisfano esigenze specifiche, che hanno contatti specifici con optometristi e dentisti per coprire i tuoi costi. Controlla attentamente la tua polizza per vedere se queste due cose potenzialmente costose sono coperte.

9. Evacuazione/Rimpatrio

In ambienti politicamente ostili, potrebbe arrivare un momento in cui diventa troppo pericoloso rimanere, soprattutto se hai bambini. A nessuno piace considerare quanto segue, ma deve essere fatto quando si considerano i pro e contro per l’acquisto di un’assicurazione di viaggio per la Thailandia.

Allo stesso modo, anche le condizioni meteorologiche avverse/disastri naturali potrebbero richiedere un rapido rimpatrio. Questo è coperto ? Assicurati di controllare. Questo tende a rientrare nell’assicurazione di viaggio, ma alcune polizze offrono queste opzioni come extra.

Come accennato in precedenza, se ti ammali e hai bisogno di uscire dal tuo paese di residenza, devi sapere che otterrai l’assistenza di cui hai bisogno. Inoltre, se muori all’estero e vuoi essere sepolto o cremato a casa, avrai bisogno di una copertura per questo.

10. Piani di maternità

Molte cose possono succedere per quanto riguarda la maternità: visite regolari dal medico, consigli specifici dei nutrizionisti, permanenza in ospedale, copertura per eventuali salari che potresti perdere per non essere in grado di lavorare e, naturalmente, il grande momento del parto.

A tutti piace essere coperti in questi casi, e forse la maternità è il motivo particolare per cui ricevere l’assicurazione sanitaria e l’assistenza. I piani di maternità in genere NON sono coperti nei piani di base ma sono coperti in piani premium più elevati.

Alcune aziende coprono i problemi di maternità meglio di altre. Alcuni potrebbero addebitare un sovrapprezzo. Alcuni possono trattare solo in maternità quindi accertati di questa eventualità.

E tu hai acquistato un’assicurazione di viaggio per la Thailandia ?

Che compagnia hai scelto ?

Condividi la tue esperienza nei commenti.

Grazie.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.


Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, bool given in /var/www/vhosts/assicurazioneviaggiothailandia.com/httpdocs/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1540

Warning: array_flip() expects parameter 1 to be array, bool given in /var/www/vhosts/assicurazioneviaggiothailandia.com/httpdocs/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1544

Warning: in_array() expects parameter 2 to be array, null given in /var/www/vhosts/assicurazioneviaggiothailandia.com/httpdocs/wp-content/plugins/subscribe-to-comments-reloaded/wp_subscribe_reloaded.php on line 1547